The Deep Conspiracy, Athens, Greece

Πέμπτη, 11 Μαρτίου 2010

LA PRODIGA

Io ti scelsi tra tutte le donne
perché tu ripetessi
sulla terra
Il mio cuore che danza con le spighe
o lotta senza quartiere quando occorre.
Io ti chiedo dov'è mio figlio?
Non m'attendeva in te, riconoscendomi,
e dicendomi: «Chiamami per uscire sulla terra
a continuare le tue lotte e i tuoi canti?».
Rendimi mio figlio!
L'hai dimenticato sulle porte
del piacere, oh prodiga
nemica,
hai dimenticato che venisti a questo appuntamento,
o più profondo, quello
in cui entrambi, uniti, continueremo a dire
per la sua bocca, amor mio
ahi, tutto ciò
che non riusciamo a dirci?
Quand'io t'innalzo in un'onda
di fuoco e sangue, e si raddoppia
la vita tra di noi,
ricordati
che qualcuno ci chiama
come mai nessuno ci ha chiamato,
e che non rispondiamo
e restiam soli e codardi
davanti alla vita che neghiamo.
Prodiga,
apri le porte,
e che nel tuo cuore
il nodo cieco
si disciolga e voli
con il tuo sangue e col mio
per il mondo!

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...