The Deep Conspiracy, Athens, Greece

Πέμπτη, 11 Μαρτίου 2010

NON COSÌ ALTO - da STRAVAGARIO

Di tanto in tanto e a distanza
occorre fare un bagno di tomba.
Indubbiamente tutto va benissimo
e tutto va malissimo, indubbiamente.
Vanno e vengono i viandanti,
crescono i bimbi e le strade,
abbiam comprato alfine la chitarra
che sola piangeva nel negozio.
Tutto va bene, tutto va male.
Le coppe si empiono e tornano
naturalmente a esser vuote
e talvolta nel mattino
muoiono misteriosamente.
Le coppe e quelli che bevvero.
Siam cresciuti tanto che ora
non salutiamo il vicino
e tante donne ci amano
che non sappiamo come fare.
Che bei vestiti portiamo!
E che opinioni importanti!
Ho conosciuto un uomo giallo
che si credeva arancione
e un negro vestito da biondo.
Si vedono, si vedon tante cose.
Ho visto festeggiati i ladri
da impeccabili signori;
questo accadeva in inglese.
E ho visto onesti, affamati,
cercare il pane nei rifiuti.
So che non mi crede nessuno.
Ma l'ho visto coi miei occhi.
Occorre fare un bagno di tomba
e dalla terra chiusa
guardare in alto l'orgoglio.
Allora s'impara a misurare.
S'impara a parlare, s'impara a vivere.
Forse non saremo così pazzi,
forse non saremo così saggi.
Impareremo a morire.
A esser fango, a non avere occhi.
A esser cognome dimenticato.
Vi sono poeti così grandi
che non passano da una porta
e negozianti veloci
che non ricordano la povertà.
Vi sono donne che non passeranno
per l'occhio di una cipolla
e vi son tante cose, tante cose,
e così sono e così non saranno.
Se volete non credetemi nulla.
Solo ho voluto insegnarvi qualcosa.
Son professore della vita,
vago studente della morte
e se ciò che so non vi serve
non ho detto nulla, ma tutto.

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...